Navigation Menu+

Scegliere lo sgabello adatto: come fare?

Posted on mar 4, 2016 by in Arredamento | 0 comments

Lido Faro Nardi

Indoor o outdoor, gli sgabelli sono sempre più protagonisti delle nostre scelte d’arredo. Li troviamo nelle nostre cucine e soggiorni, intorno a isole e penisole, ma anche nei nostri giardini o terrazzi, abbinati a tavoli e tavolini alti.

Come per ogni elemento d’arredo, anche per quanto riguarda la scelta dello sgabello perfetto è importante considerare alcuni aspetti importanti e fare le giuste valutazioni. Oggi vogliamo darvi alcuni consigli per scegliere lo sgabello più adatto alle vostre esigenze: ecco le domande a cui dovreste rispondere.

 

Quanto deve essere alto lo sgabello?

L’altezza ideale dello sgabello varia a seconda dell’altezza del piano del tavolo o del bancone al quale esso è abbinato. Di norma dovrebbe esserci una distanza compresa tra i 25 e i 35 cm tra la seduta dello sgabello e il piano, in modo da evitare piacevoli disagi. Per farvi un’idea considerate che generalmente lo sgabello da abbinare a una penisola o a un bancone da cucina dovrebbe avere una seduta di circa 60-65 cm: per questo motivo, ad esempio, abbiamo creato lo sgabello Faro Mini, una versione più bassa rispetto a quella standard di Faro (66 cm anziché 76 cm) che è perfetta per l’utilizzo domestico indoor.

Con o senza schienale?

In questo caso non esiste una vera e propria regola, la scelta spetta unicamente a voi, alle vostre esigenze di comfort e alle vostre preferenze. Tendenzialmente si opta per lo sgabello con schienale nel caso in cui l’uso sia quotidiano, per esempio per lo sgabello da cucina o da bar, mentre se l’utilizzo è per lo più occasionale si può pensare a un modello più essenziale. Potete anche scegliere tra uno schienale alto, adatto a un tavolo alto, e uno schienale basso, visivamente meno ingombrante e più leggero, come nel caso del nostro sgabello Lido.

Quale materiale scegliere?

Il nostro consiglio è di scegliere sgabelli in materiali resistenti e facili da pulire. La plastica può essere un’ottima soluzione: è un materiale estremamente resistente e affidabile nel tempo, igienico perché semplicissimo da pulire senza prodotti particolari o specifici, flessibile perché utilizzabile sia indoor sia outdoor.

 

Nel catalogo Nardi trovate i nuovi sgabelli Lido e Faro: sono sgabelli impilabili con schienale basso, realizzati in resina di prima qualità trattata anti UV resistente agli agenti atmosferici. Atossica, antistatica e riciclabile al 100%, la resina che utilizziamo è facilmente pulibile e non richiede alcuna particolare manutenzione.

Gli sgabelli sono di assoluta tendenza sia negli ambienti outdoor sia in casa: voi dove li avete posizionati?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: