Navigation Menu+

Prato perfetto: oltre il pollice verde del giardinaggio fai da te!

Posted on mag 21, 2015 by in Giardinaggio | 0 comments

prato perfetto giardinaggio fai da te

Quanti di voi desiderano potersi vantare del proprio giardino con i vicini di casa e con gli abitanti del quartiere? O meglio: quanti di voi desiderano che tutti nel quartiere parlino di quanto sia verde e curato il vostro giardino di casa?

Oggi vogliamo darvi qualche consiglio per aiutarvi ad avere un prato perfetto e creare la vostra personale oasi di pace e relax… il luogo perfetto in cui portare le nostre sedie e i nostri tavoli da giardino!

Non solo pollice verde, per avere un prato impeccabile non basta: 5 regole per le 5 dita di una …“mano verde”! Pronti a contare?

  1. SEMINA: partiamo dal principio, i semi devono essere interrati aiutandosi con un rastrello (o un altro strumento adibito a questo scopo) alla profondità di circa 4-5 millimetri. Per le prime settimane irrigate il terreno ogni giorno, nelle ore serali o al mattino presto, con la massima delicatezza: potrete calpestarlo solo dopo 20 giorni da quando vedrete i primi fili d’erba!
  2. TAGLIO: meglio tagliare il prato poco e spesso, mai oltre 1/3 della lunghezza delle singole foglie. Quando è meglio farlo? In primavera meglio al pomeriggio, in estate fatelo verso sera, quando il sole non più così forte. Ricordate: l’erba non deve essere bagnata. Un’attenzione da veri intenditori? Ad ogni taglio, cambiate schema e direzione di taglio: la superficie erbosa crescerà in modo più compatto!
  3. CONCIMAZIONE: a partire dalla primavera è buona norma concimare il prato ogni 4-5 settimane con prodotti liquidi, in grani o in polvere. Scegliete le migliori dosi di azoto, fosforo e potassio in base alle caratteristiche del terreno: meglio farsi consigliare in un negozio specializzato!
  4. IRRIGAZIONE: considerate che la frequenza d’irrigazione varia in base sia alla temperatura sia all’umidità. In estate è consigliabile irrigare il prato anche ogni giorno: anche il nostro giardino ha sete!
  5. ARIEGGIATURA E SCARIFICAZIONE: per crescere le radici dell’erba hanno bisogno d’aria, ecco perché prima dell’estate è opportuno arieggiare il terreno. Potete farlo utilizzando un semplice forcone per praticare dei fori nel prato da riempire con sabbia grezza oppure degli arieggiatori che potrete facilmente trovare nei negozi di giardinaggio. . Una volta all’anno scarificate il prato con delle incisioni verticali per eliminare radici morte, erbacce e altri detriti e rendere il terreno più poroso.

Seguendo questi consigli avrete la mano esperta del perfetto giardiniere fai da te!

E voi come fate per mantenere perfetto il vostro prato? Avete dei trucchi che volete svelarci?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: