Navigation Menu+

Pavimenti per esterni: guida alla scelta

Posted on mar 19, 2015 by in Vita all'aperto | 0 comments

Loto Ninfea Nardi Pavimentazioni Esterni

Il sole caldo d’agosto, i pomeriggi in piscina, le serate in veranda, i pranzi in terrazzo, le giornata di relax all’aria aperta: anche voi, come noi, state sognando ad occhi aperti tutto questo? Fermi tutti, è tempo di tornare con i piedi per terra… e di pensare alla scelta dei pavimenti per esterni!

Una scelta importante che deve innanzitutto rispettare questi requisitila pavimentazione per esterni che sceglieremo dovrà innanzitutto resistere a sbalzi termici, all’acqua e al continuo irraggiamento. Solo così potremo assicurarci che il nostro pavimento duri nel tempo e rappresenti un investimento a lungo termine: un relax destinato a durare a lungo!

È poi opportuno che il materiale scelto sia impermeabile, al sicuro dalla pioggia, dagli schizzi della piscina e dai giochi d’acqua di piccoli… e grandi; antiscivolo, per evitarci goffi scivoloni a bordo piscina, resistente ai carichi, alle muffe e alle macchie.

Vediamo una per una le opzioni più diffuse.

Pavimentazione in cotto

Il cotto è un materiale molto utilizzato per pavimentare terrazzi, balconi, scale e aree bordo piscina, soprattutto in ambienti rustici. Il cotto resiste a lungo nel tempo, anche all’azione degli agenti atmosferici e rappresenta la scelta ideale se l’obiettivo è tenere i mobili in giardino lontano da prato e terra.

Pavimentazione in legno

Per un outdoor dallo stile più ricercato è possibile optare per un pavimento in legno. Eccolo qui insieme al nostro set Loto & Ninfea: un effetto decisamente raffinato!

Loto Ninfea Nardi Pavimentazioni Esterni

Loto Ninfea Nardi

Al contrario di quel che si può pensare, alcuni tipi di legno sono perfetti per l’esterno perché sono naturalmente nati per resistere a muffe, batteri e intemperie. Un consiglio: evitate il legno di pino! Si tratta di un legno molto nodoso e nel tempo tende a far staccare i nodi.

Pavimentazione in ceramica

Un’altra ottima scelta possono essere le piastrelle in ceramica. Attenzione però: se scegliete questo materiale, informatevi bene sulle componenti, sulla durevolezza e sulla qualità del rivestimento anti-scivolo. Una volta che avrete accertato la buona qualità del prodotto, la ceramica vi permette di scegliere fra molti colori, texture e modelli.

Pavimentazione in gres

Simili ai pavimenti in ceramica ma più densi e quindi meno permeabili dall’umidità. Questo materiale resiste dunque anche ai climi più freddi e alle gelate invernali, ma soprattutto all’abrasione, agli urti, ai graffi e agli attacchi chimici.

Queste sono le principali possibilità di pavimentazione da esterni tra cui scegliere.

Voi quale materiale avete scelto?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: